Centro croato per le specie autoctone di pesci e granchi d'acqua carsica

Centro croato per le specie autoctone di pesci e granchi d'acqua carsica, Otočac è stato fondato nel 2006 a Otočac. I fondatori del centro sono città di Otočac, Camera di commercio Croata, istituto Ruđer Bošković e Gacka d.o.o.  Il centro ha lo status di un'associazione indipendente delle persone giuridiche.

Attività:

  • la ricerca scientifica e professionale delle specie indigene di pesce autoctono e granchi d'acqua carsica in particolare i loro profili genetici e fregola delle uova
  • allevamento dei pesci piccoli per il ripopolamento delle acque carsiche
  • sviluppo di progetti e programmi per l'allevamento commerciale delle specie autoctone di pesci e granchi d'acqua carsica
  • produzione dei marchi

Il centro ha un Consiglio che è l'organo amministrativo principale, il responsabile del Centro è responsabile nei confronti del Consiglio della città. Ciascuno dei fondatori ha un membro in seno al Consiglio del Centro. Relazioni reciproche e i diritti e gli obblighi di ciascun fondatore saranno disciplinati dal piano organizzativo. Piano di marketing sarà attuato attraverso il marketing mix (produzione, prezzo, distribuzione e promozione) per determinare un modo di promuovere la città e la sua presentazione.

Il progetto si preparava per tre mesi per il concorso dell'Unione europea Phare 2005 BRI. Il candidato del progetto è Otočac con i partner: HGK ŽK Otočac, Gacka d.o.o., TZG Otočac e collaboratore IRB, Zagabria. Il progetto è consegnato al concorso nel febbraio 2007 con il valore iniziale del progetto: 722,389.00. Nel mese di ottobre 2007 il progetto ha superato due fasi di valutazione. Dopo un mese di trattative, il valore totale del progetto è ridotto a 630,222.85 (75% EU, 25% candidato e partner), e sono state espulse due assistenze tecniche, diaria per i collaboratori, manutenzione delle macchine e altro. Il contratto di su finanziamento è stato firmato il 29 ottobre 2007. Il centro è stato inaugurato ufficialmente il 28 novembre 2008.

http://centar-rir.com/


Stampa